Scrub corpo: quando farlo e come

Scrub corpo: quando farlo e come
Cosmesi e corpo farmaciairis

Scrub corpo quando farlo

L'esfoliazione rimuove le cellule morte della pelle, aumenta la circolazione sanguigna, illumina e migliora l'aspetto dell’epidermide: scrub corpo quando farlo? Esistono diversi metodi, in base al tipo di pelle si può determinare quale sistema utilizzare e quanto spesso esfoliare. Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’argomento.

Scrub corpo prima o dopo la doccia?

Lo scrub per il corpo va usato durante la doccia e dopo il bagnoschiuma, in questo modo l'esfoliazione sarà più profonda e di maggiore impatto.

  • Somatoline Scrub Brown Sugar, lo scrub esfoliante che rivitalizza e prepara la pelle al trattamento corpo. Formula con il 100% di ingredienti di origine naturale con zucchero di canna, sale marino, olio di mandorle, olio di soia e vitamina E. 100% ingredienti di origine naturale. Rivitalizza e illumina la pelle, anche quella sensibile, apporta un elevato nutrimento ai tessuti cutanei.

Scrub corpo fatto in casa

Prima dello scrub sarebbe bene dedicarsi una doccia rigenerante massaggiando un sapone per il corpo che consentirà all'acqua calda di ammorbidire la pelle. Meglio utilizzare acqua tiepida, la temperatura troppo alta rischia di seccare la pelle.

Quindi è il momento dello scrub: esfoliare delicatamente tutto il corpo con piccoli movimenti circolari. Evitare assolutamente di esercitare troppa pressione, non c’è alcun bisogno. Si parte dal basso, dalle piante dei piedi per risalire man mano al torace, questo è il metodo migliore per stimolare la circolazione.

Dopo aver massaggiato lo scrub, sciacquare e asciugare la pelle tamponando leggermente con un asciugamano, sistema che dovrebbe aiutare a trattenere parte dell'umidità. Quindi applicare una crema idratante.

Uno scrub corpo dall' estetista prevede oltre al trattamento di pulizia profonda e all’esfoliazione, una maschera e un massaggio idratante. Ma naturalmente si può anche realizzare un ottimo scrub fatto in casa con ingredienti semplici che si trovano generalmente in tutte le cucine: zucchero, sale, fondi del caffè. A questi ingredienti base andrebbe aggiunto, per una coccola in più, altri ingredienti extra che forniscono innegabili benefici per la pelle, come:

  • Miele
  • Gel di aloe vera
  • Frutta fresca
  • Oli essenziali
  • Erbe profumate

Un prodotto interessante a base di zucchero e gusci macinati di mandorle e nocciole è Bionike Defence Body Scrub ad alto contenuto in oli vegetali, per una delicata azione esfoliante. Libera dolcemente la pelle da impurità e cellule morte, favorendo il naturale turnover epidermico. Morbido all'applicazione e dalla lieve nota profumata di orchidea e vaniglia, attenua gli ispessimenti cutanei rendendo la pelle uniforme, liscia e levigata. Con olio di mandorle e burro di karité.

Quando fare lo scrub viso

In generale si può esfoliare il viso una o due volte a settimana, il risultato migliore dopo un detergente viso di buona qualità da usare comunque tutti i giorni per rimuovere grasso e smog. Lo scrub va applicato sulla pelle ancora umida, evitando il contorno occhi e massaggiato delicatamente con movimenti circolari; infine sciacquare abbondantemente.

La pelle si rinnova naturalmente ogni 30 giorni circa a volte però le cellule morte restano in superfice creando zone secche e pori ostruiti. In questo caso uno scrub viso può essere molto utile per contribuire all’intero processo rigenerativo. Gli esfolianti sono disponibili in molte forme, prima di sceglierne uno è importante sapere su che tipo di pelle si agisce. Cosa che per altro varia con l'età, i cambiamenti climatici, lo stile di vita (ad esempio se si fuma).

  • Pelle Secca. Richiede maggiore umidità, peggiora con il freddo e l’aria asciutta dei caloriferi.
  • Pelle Mista. Non è secca ma non è nemmeno completamente grassa, appunto. In genere si determina una zona T grassa (naso, fronte e mento) e secchezza intorno alle guance e al mento. La pelle mista è il tipo di pelle più comune.
  • Pelle Grassa. L’eccesso di sebo, gli oli naturali prodotti dalle ghiandole sebacee sotto i pori, comporta spesso pori ostruiti e acne.
  • Pelle Sensibile. Si irrita facilmente per profumi, sostanze chimiche e altri componenti sintetici. Si può avere la pelle sensibile ma anche secca, grassa o mista.
  • Normale. È piuttosto raro avere la pelle perfettamente normale, i fortunati non dovrebbero farsi molti problemi.

Avene Gelee Esfol Viso, Eau Thermale, esfoliante delicato elimina le cellule morte in superficie con effetto peeling e lenitivo. Le sue microsfere di cellulosa e cera di jojoba eliminano delicatamente le cellule morte; l'acqua termale Avène, addolcente e lenitiva, offre alla pelle una sensazione di comfort immediato. È indicato per tutti i tipi di pelle, in particolare le più sensibili.

Idrastin gommage efficace nella pulizia del viso e del corpo in presenza di pelli seborroiche, impure, con comedoni e tendenza acneica con microgranuli e microsfere di cera di jojoba, in sinergia con alfaidrossiacidi ed estratti vegetali di ananas, papaia, pompelmo e limone. Gli oli essenziali di melaleuca alternifolia e di altri fitoestratti garantiscono un'efficace azione difensiva cutanea contrastando la proliferazione batterica.

Scrub corpo e peli incarniti

Quando un pelo in crescita rimane intrappolato sotto la pelle si parla di pelo incarnito, il che può provocare piccole infezioni sottocutanee di modesta entità.

Liberare i follicoli piliferi da queste cellule morte attraverso l'esfoliazione aiuta a prevenire i peli incarniti o altre irritazioni, l'esfoliazione infatti spinge i peli a puntare verso l'alto e a riprendere la giusta direzione. Inoltre, L'esfoliazione, se combinata con l'idratazione, aiuta a prevenire la rottura dei peli durante la ceretta.

Scrub corpo bicarbonato

Ecco come preparare un ottimo scrub fatto in casa con solo tre ingredienti.

Mescolare in un contenitore

  1. Acqua
  2. Bicarbonato, circa 2 cucchiai
  3. Oli essenziali 5-8 gocce circa

Mescolare il tutto valutando la consistenza che si preferisce, quindi applicare massaggiando con movimenti lenti. Risciacquare e ripetere se necessario.

Scrub corpo: ogni quanto

La frequenza con cui esfoliare dipende dal tipo di pelle e dal tipo di scrub che si vuole utilizzare, in generale una o due volte alla settimana è sufficiente. Magari la pelle grassa può richiedere un'esfoliazione più frequente ma bisogna evitare di esagerare, il rischio di causare arrossamenti e irritazioni non è da sottovalutare. Dopo lo scrub l’assorbimento di creme idratanti e sieri sarà molto migliore.

  • Micronorm scrub corpo, micropeeling dermatologico da utilizzare prima di trattamenti specifici, per ridurre inestetismi cutanei come macchie brune, cheratosi pilare e cicatrici superficiali comprese le smagliature bianche. Detergente purificante anti-age per eliminare delicatamente impurità e cellule morte.
    Grazie alla presenza dell’acido glicolico, lascia una pelle liscia, morbida e luminosa.

Foto di Ivan Samkov da Pexels