Come scegliere lo spazzolino per te

Come scegliere lo spazzolino per te

Come scegliere lo spazzolino

Usare regolarmente uno spazzolino da denti è uno dei modi migliori per mantenerli sani e proteggere le gengive, ma quale spazzolino è il migliore? Come scegliere lo spazzolino, indipendentemente dal fatto che sia manuale o elettrico, alcune caratteristiche sono fondamentali.

Quali sono gli spazzolini migliori?

Il lavaggio regolare dei denti con una tecnica di spazzolamento adeguata è in grado di ridurre l'accumulo di placca e mantenere le gengive sane, sia se si sceglie di utilizzare uno spazzolino manuale sia se si preferisce quello elettrico. Sono stati condotti numerosi studi per capire se gli spazzolini manuali o elettrici siano più efficaci nel ridurre le malattie gengivali ed eliminare la placca ma, nel complesso, sembra abbastanza evidente che non c’è una differenza significativa tra i due tipi. In ogni caso sembra che lo spazzolino elettrico a rotazione oscillante sia più efficace degli spazzolini manuali. Naturalmente il lavaggio accurato spesso non basta, i dentisti consigliano di aggiungere l’utilizzo del filo interdentale per un’azione contro la placca più efficace. Tau-Marin filo interdentale si adatta agli spazi interdentali, è delicato sui bordi gengivali, non scivola fra le dita. In poliestere ad espansione e con fluoruro di sodio.

Setole spazzolino

Come scegliere uno spazzolino in base alle sue setole? In genere si tratta di setole in nylon morbide, medie o dure e, per la grande maggioranza delle persone, uno spazzolino in setole morbide sarà la scelta più comoda e sicura. Lavarsi i denti con particolare vigore, infatti, mette a rischio la sicurezza delle gengive, soprattutto se si utilizzano spazzolini con setole medie e dure che possono finire con il danneggiare la superficie radicolare e lo smalto protettivo dei denti. Per una protezione ancora maggiore quando ci si lava i denti, è bene assicurarsi che le setole dello spazzolino scelto abbiano anche le punte arrotondate. Gli spazzolini con setole naturali sono soprattutto una scelta ecologica perché producono meno rifiuti in plastica e sono biodegradabili. In genere sono realizzati con materiali vegetali o con carbone attivo.

Migliore spazzolino setole morbide

Tra i migliori c'è Tau-marin Professional Spazzolino con una testina più piccola per raggiungere comodamente le zone più difficili del cavo orale, garantendo una spazzolata efficace e al tempo stesso delicata. Disponibile con testina in setole dure, medie o morbide. Testina ellittica scalare inclinata di 15°, per una maggio pulizia anche nei punti più difficili da raggiungere. Setole arrotondate in tynex a elasticità differenziata, resistenti nel tempo e perfette per evitare traumi a denti e gengive. Setole rigide, per rimuovere la placca, e semirigide, per massaggiare le gengive. Manico ergonomico, studiato nella forma e nella lunghezza per un'impugnatura corretta durante la spazzolata.

Miglior spazzolino da denti manuale

Il miglior spazzolino manuale 2022 alla fine è solo quello che asseconda maggiormente le personali esigenze di pulizia e il cui uso è ritenuto più piacevole in base alle proprie preferenze. Infatti, se ad alcune persone potrebbe non piacere la sensazione vibrante di uno spazzolino elettrico, altri potrebbero apprezzarlo perché più facile nell’uso in caso di problemi connessi alla limitata mobilità, ad esempio le persone sofferenti di artrite. Da ricordare che qualsiasi sia la scelta, è necessario che si lavino i denti per il periodo di tempo consigliato: almeno due minuti.

Spazzolino medio o morbido

Alcune persone preferiscono uno spazzolino a setole medie poiché le ritengono più efficaci di quelle morbide, eppure questo tipo di setole può essere eccessivamente duro sulle gengive se la pressione applicata è troppo elevata.
Gli spazzolini a setole morbide sono i più consigliati dai dentisti perché sono delicati su denti e gengive pur essendo in grado di rimuovere batteri e placca. Questo tipo di spazzolino è indicato anche per i bambini e per chiunque soffra di gengive sensibili.

Gli spazzolini duri, infine, non sono consigliati per l'uso quotidiano perché possono essere eccessivi per le gengive e lo smalto dei denti, ma allora quando usare spazzolino setole dure? L'uso occasionale per la rimozione delle macchie si può considerare un buon compromesso.

Spazzolino elettrico

Lo spazzolino elettrico può andare incontro a chi ha problemi di mobilità, ad esempio i pazienti con artrite, tremori muscolari oppure i bambini in crescita che devono ancora sviluppare le proprie capacità motorie, diverse sono le persone che possono trovare più facile lavarsi i denti con l'aiuto di uno spazzolino elettrico.

E non è tutto, gli spazzolini elettrici possono essere preferiti per alcune precise peculiarità:

  • Sensori di pressione che avvertono se si sta facendo troppa forza
  • Diverse impostazioni dello spazzolino ad esempio rotante in una sola direzione, controrotante con la testina che ruota in varie direzioni, rotante-oscillante oppure oscillante-pulsante.

Migliore spazzolino da denti elettrico

Quello fornito di Timer per aiutare a lavarsi i denti per tutto il tempo necessario ossia almeno 2 minuti. Interessante sapere che, in base a recenti studi, il tempo medio del lavaggio dei denti per la maggior parte delle persone è inferiore a un minuto.

Quale spazzolino per denti sensibili?

Mentadent Spazzolino contact, con testina a "contatto fisiologico" che grazie ad un impianto di setole esclusivo è in grado contemporaneamente di pulire e detergere le superfici vestibolari e linguali, gli spazi interprossimali, le superfici marginali, assicurando nel contempo un morbido ed efficace massaggio gengivale. Indicato anche per portatori di apparecchi ortodontici. Setole in nylon di consistenza medio-morbida. Testina piccola 25 mm.

Da accompagnare al collutorio Meridol, con combinazione di fluoruro amminico/fluoruro stannoso contro la placca batterica, il sanguinamento e le irritazioni gengivali, le carie. Dopo aver spazzolato i denti, sciacquare la bocca con il collutorio meridol per 30 secondi, una volta al giorno.

Ogni quanto cambiare lo spazzolino da denti?

Lo spazzolino va cambiato ogni 3-4 mesi, e comunque non appena le setole appaiono rovinate.

Credit immagine: Adobe free stock

Articolo pubblicato da Dott. Salvatore Mirra