Regolarità intestinale e stitichezza, consigli e rimedi

Regolarità intestinale e stitichezza, consigli e rimedi

Regolarità intestinale e stitichezza consigli

Non necessariamente i movimenti intestinali regolari sono quotidiani, ognuno ha una sua regolarità e ciò che è normale per una persona potrebbe non esserlo per un'altra. Si può avere un movimento intestinale da una a tre volte al giorno, o anche solo tre volte a settimana ed essere comunque regolare, anzi movimenti più frequenti sarebbero considerati anormali. Regolarità intestinale e stitichezza, consigli e rimedi: una panoramica che può essere utile a tanti.

Stitichezza, pericoli

I cambiamenti nella dieta e nello stile di vita sono il primo trattamento da mettere in atto per combattere la stitichezza. Questo significa introdurre gradualmente l'assunzione di fibre, bere molti liquidi e tenersi in attività. Anche concedersi tempo e privacy per andare in bagno può fare la differenza, soprattutto non bisognerebbe mai ignorare l'impulso di defecare quando si presenta. Per la maggior parte delle persone la costipazione causa raramente complicazioni, ma a lungo termine si può incorrere in problemi abbastanza diffusi come le emorroidi, il fecaloma (le feci secche e dure si accumulano nel retto) e più raramente l’incontinenza intestinale.

Cosa mangiare per andare in bagno tutti i giorni? Cibi ricchi di fibre come l’avena, il pane integrale o cereali, i frutti fibrosi, come mele e banane, verdure come broccoli, carote e verdure a foglia, fagioli e lenticchie, noci e mandorle. Evitare invece patatine e altri snack a basso contenuto di fibre, cibi pronti e da fast food.

Miglior probiotico per stipsi

La flora batterica intestinale in salute influisce su tantissime cose come la perdita di peso, una migliore digestione, un efficiente sistema immunitario, per aiutare a colonizzare l'intestino con buoni microrganismi vengono spesso assunti come integratore i probiotici. Per alleviare la stitichezza, cercare specificamente questi ceppi batterici: Bifidobacterium infantis, Bifidobacterium lactis, Lactobacillus acidophilus, Lactobacillus plantarum e Saccharomyces boulardii.

Quali fermenti lattici per stitichezza?

Insieme agli integratori che hanno ceppi batterici specifici per la stitichezza, molto può fare l’alimentazione: cosa mangiare o bere per ammorbidire le feci? I latticini, tra cui yogurt e kefir, contengono probiotici, anche i crauti, cavolo fermentato possono aiutare a migliorare la salute dell'intestino e alleviare la stitichezza, due cucchiai di crauti fatti in casa contengono più o meno la stessa quantità di batteri degli integratori probiotici. Da non trascurare I liquidi che aggiungono umidità alle feci rendendole più morbide e più facili da passare. Oltre l’acqua non sottovalutare le zuppe particolarmente efficaci per la stitichezza poiché gli alimenti caldi sono generalmente più facili da digerire.

Prodotti per regolarizzare intestino

Come recuperare la regolarità intestinale? I probiotici migliorano il microbioma intestinale aumentando i batteri benefici nel tratto digestivo, i fermenti lattici sono disponibili in tante versioni tra questi:

  • Lactoflorene Plus, fermenti lattici vivi e vitamine del gruppo B. Il prodotto, grazie alla miscela florene (con 3 ceppi di fermenti lattici tipizzati ed un ceppo di transito vivi ed attivi), favorisce l'equilibrio della flora batterica intestinale. Contiene inoltre le vitamine del gruppo B.
  • Fermentix zerogusto è un integratore alimentare a base di fermenti lattici tipizzati e tindalizzati (non vitali) utile per apportare una quota di questi componenti alla dieta quotidiana.
  • Yovis Flaconcini Integratore alimentare caratterizzato da un mix di bifidobatteri, streptococchi e lactobacilli, fermenti lattici vivi ad azione probiotica, appartenenti ai ceppi tra i più studiati e documentati in letteratura scientifica. La loro attività probiotica favorisce l'equilibrio della flora batterica intestinale che può risultare alterata. Yovis Flaconcini contiene questo particolare mix di fermenti lattici, nella più elevata concentrazione per un solo flaconcino: 25 miliardi.

Probiotici per stitichezza e gonfiore addominale

Il gonfiore è la sensazione che la pancia sia eccessivamente piena o tesa, il che spesso determina crampi, diarrea, costipazione e molto gas. Succede quando liquidi e solidi si accumulano nell’ultimo tratto dell'apparato digerente oppure quando il contenuto dello stomaco si muove lentamente attraverso il sistema digestivo. I probiotici contenenti lactobacillus e bifidobacterium possono aiutare con il gonfiore riducendo la produzione di gas nell'intestino. Rimedio immediato per andare in bagno, resta il lassativo disponibile in varie tipologie:

  • Lassativo osmotico che ammorbidisce le feci convogliando l'acqua nell’intestino.
  • Lassativo stimolante che stimola l’intestino a contrarsi per smuovere le feci.

Il medico raccomanda il tipo più adatto al caso, da utilizzare all’occorrenza o con regolarità.

  • Dulcosoft per il trattamento sintomatico della stitichezza occasionale e per ammorbidire le feci. DulcoSoft ha un'elevata capacità di reidratare e ammorbidire le feci dure, facilitandone l'evacuazione e dando una sensazione di sollievo. DulcoSoft ha un meccanismo di azione fisico e svolge la sua azione in maniera delicata: non viene assorbito dall'organismo e non da origine alla produzione di gas.
  • Isypan Stitichezza un lassativo ad azione osmotica. Isypan Stitichezza ha una elevata capacità di reidratare e ammorbidire le feci dure, facilitandone l’evacuazione e dando una sensazione di sollievo. Ha un meccanismo di azione fisico e svolge la sua azione in maniera delicata: non viene assorbito dall’organismo, viene eliminato in forma non modificata e non dà origine alla produzione di gas.

Credit Immagine: Adobe free stock

Articolo pubblicato da Dott. Salvatore Mirra