Integratori anticolesterolo con e senza riso rosso: differenze

Integratori anticolesterolo con e senza riso rosso: differenze
Alimentazione e Integratori farmaciairis

Integratori anticolesterolo con e senza riso rosso

Sappiamo bene che una dieta sana e l'esercizio fisco sono indispensabili per ridurre il colesterolo, ma anche gli integratori possono rivelarsi un valido aiuto, la scelta di quello più adatto naturalmente andrà concordata con il proprio medico. Tra gli integratori più popolari ci sono gli integratori anticolesterolo con e senza riso rosso, di cosa si tratta? L’estratto di riso rosso fermentato è un ingrediente della medicina tradizionale cinese che si ritiene abbassi il colesterolo. Contiene Monascus purpureus, il lievito che lo fermenta, e anche steroli, isoflavoni e acidi grassi monoinsaturi, o grassi sani.

Attualmente ci sono ancora dei dubbi per il dosaggio e la sicurezza a lungo termine di questo integratore e sono in corso diversi studi per la quantità ottimale di monacolina che nei vari integratori di riso rosso fermentato può variare anche di molto.

Miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo

Armolipid plus è una formulazione brevettata di sostanze naturali, riso rosso fermentato, policosanolo e berberina con acido folico, astaxantina e coenzima Q10, in grado di abbassare i livelli di colesterolo LDL. La sicurezza del prodotto è dovuta alla combinazione di basse dosi dei suoi principi attivi tanto da non creare effetti indesiderati, ma comunque tali da ottenere benefici effetti terapeutici.

Integratori per colesterolo senza riso rosso fermentato

Alcuni integratori per colesterolo contengono stanoli vegetali che impediscono all’organismo di assorbire il colesterolo (a differenza dell’estratto di riso rosso fermentato che ne inibisce la produzione).

In che modo gli stanoli vegetali aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo?

Gli stanoli vegetali impediscono all'intestino di assorbire il colesterolo che viene così smaltito attraverso le feci.

Gli stanoli vegetali funzionano meglio se combinati con una dieta povera di grassi saturi e colesterolo e sono più efficaci se assunti con il cibo. Si consiglia di prenderli 3 volte al giorno durante i pasti.

Meglio omega 3 o riso rosso fermentato?

Sembra dimostrato che gli Omega 3 hanno la capacità di ridurre i trigliceridi ma non il colesterolo come fa invece il riso rosso fermentato che agisce in modo simile alle statine. L’utilizzo dovrebbe essere in forma più concentrata e essere accompagnato da una terapia a base di statine.

Riso rosso fermentato, effetti collaterali e controindicazioni

Sebbene l’integratore sia generalmente considerato sicuro, potrebbe avere gli stessi potenziali effetti collaterali dei farmaci per il colesterolo.

Inoltre alcuni prodotti a base di lievito rosso potrebbero contenere solo piccole quantità di monacolina K e potenzialmente avere scarso effetto sui livelli di colesterolo.

Il riso rosso fermentato può causare lievi effetti collaterali, tra cui:

  • Fastidio addominale
  • Bruciore di stomaco
  • Flatulenza
  • Mal di testa
  • Vertigini

Il riso rosso fermentato contiene lovastatina che può avere tra gli effetti collaterali danni al fegato e disturbi muscolari (miopatia).

Riso rosso fermentato per quanto tempo assumerlo?

Se ne consiglia l’uso a cicli da concordare caso per caso con il proprio medico.

Integratori naturali per abbassare il colesterolo

  • La fibra solubile contenuta in alcuni alimenti riduce l'assorbimento del colesterolo nel sangue, in particolare è contenuta nelle arance, pere, pesche, asparagi, patate, pane integrale, farina d’avena, fagioli.
  • I Fitosteroli sono cere derivate dalle piante, impediscono all’intestino di assorbire il colesterolo. Sono naturalmente presenti nei cereali integrali, noci, frutta e verdura.
  • I fagioli di soia, il tofu, il latte di soia e i semi di soia al vapore sono una buona fonte di proteine magre, il che significa che mangiarli invece di un cibo grasso come il manzo può ridurre il colesterolo complessivo nella dieta.
  • Lo zenzero può ridurre i livelli di colesterolo LDL e aumentare il colesterolo HDL, si può assumere come integratore o semplicemente aggiunto, crudo, al cibo.
  • Il lino, sia i semi che l'olio, sono buone fonti di acidi grassi omega-3, che hanno diversi benefici per la salute, incluso l'aumento dei livelli di colesterolo HDL.

Farmaci per il colesterolo senza statine

Sono molte le persone che assumono statine, il trattamento farmacologico più efficace per contrastare il colesterolo alto e prevenire gli attacchi di cuore, ma non tutti possono, ad esempio chi ha problemi al fegato deve evitarne l'assunzione.

Esistono molti farmaci diversi dalle statine che vanno decisi con il proprio medico tra questi la niacina e gli Omega-3 che si trovano nei pesci grassi come sgombri, trote, aringhe, sardine, tonno bianco e salmone e possono essere assunti sia come integratori sia come farmaci. Agiscono principalmente sui trigliceridi.

I migliori integratori alimentari per il colesterolo

  • Ezimega Plus, integratore alimentare utile in tutti i casi di ridotto apporto o di aumentato fabbisogno di omega-3 (EPA e DHA), policosanoli, resveratrolo, acido folico, monacolina K, coenzima Q10, vitamina B6 e vitamina B12.
    Contiene monacolina K che contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue; vitamina B6 e vitamina B12 che contribuiscono al normale metabolismo dell'omocisteina.
  • AteroStar capsule, con Monascus purpureus e Niacina che contribuisce al normale metabolismo energetico. Le Vitamine B6, B12 insieme all’Acido Folico provvedono al normale metabolismo dell’omocisteina. La Vitamina E e la Camellia Sinensis coadiuvano la protezione delle cellule dallo stress ossidativo.
  • Frilipid, Integratore alimentare di Policosanoli, con Riso rosso fermentato, Acido Folico e Tocotrienoli, utile a colmare le carenze nutrizionali o gli aumentati fabbisogni di tale nutriente. L'acido folico contribuisce al normale metabolismo dell'omocisteina.
  • Antilip compresse integratore alimentare a base di Monacolina K, Poliglucosamina e Fitosteroli. La Monacolina K contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue, l’assunzione giornaliera consigliata è di 10 mg.
  • Colesterol ActPlus Integratore alimentare a base di Monacolina K del riso rosso che contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue. Gli estratti di Coleus e Caigua favoriscono la regolarità della pressione arteriosa.

Fonti

Mayo Clinic

Foto di Artem Podrez da Pexels