Fosforo per la memoria: quando prenderlo e perché

Fosforo per la memoria: quando prenderlo e perché

Fosforo per la memoria

Il fosforo è un minerale di cui il corpo ha bisogno per un corretto funzionamento, per mantenere le ossa forti e sane, per rimuovere ciò che non serve e riparare i tessuti danneggiati. Livelli molto bassi di fosforo possono compromettere la respirazione e la funzione cerebrale. Fosforo per la memoria, un micronutriente dalle mille risorse.

Cosa posso prendere per migliorare la memoria?

Alcuni alimenti svolgono un ruolo importante per il cervello e possono migliorare la memoria e la concentrazione, quelli ricchi di proteine e di calcio sono ottime fonti di fosforo e non dovrebbero mai mancare in una dieta sana. Si parla di pollo, tacchino, maiale, frutti di mare, latticini a basso contenuto di grassi, come yogurt e ricotta, noccioline, ma anche altri alimenti che sono meno ricchi di proteine possono essere buone fonti di fosforo, come patate e cereali integrali.

Qual è il miglior integratore per la memoria?

I neuronutrienti, tra cui vitamine, minerali e sostanze botaniche, preservano la salute del cervello, la concentrazione e aiutano l'umore oltre ad avere un effetto specifico sulla memoria. Tra le vitamine assolutamente irrinunciabili la vitamina D3, la vitamina K e le vitamine del gruppo B (in particolare B6, B9 e B12), tra i minerali il magnesio, il calcio, lo zinco, il ferro, il fosforo. Da non dimenticare gli aminoacidi, la L-tirosina, che svolge un ruolo nell'energia mentale e nella motivazione, la L-teanina, la Taurina, L-triptofano, Acetil-L-carnitina, Creatina, Glutammina.

Perché il fosforo aiuta la memoria?

Dopo il calcio, il fosforo è il minerale più abbondante nel corpo, in particolare, è fondamentale per:

  • metabolismo energetico
  • mantenimento della struttura delle cellule
  • costruire ossa e denti forti

Il fosforo si trova in una vasta gamma di alimenti per questo una dieta completa nella maggior parte dei casi fornisce tutto ciò che serve per stare in salute, in ogni caso il fosforo è disponibile nei multivitaminici o come rimedio omeopatico. Ma cosa fa il fosforo al cervello? Oltre alle ossa e ai denti che sono costituiti dl fosfato di calcio e che quindi hanno bisogno di fosforo da convertire, il fosforo, convertito in fosfato, è anche un componente essenziale dell'ATP (adenosina trifosfato), una riserva di energia immediata in tutte le cellule. Ma non è tutto, questo minerale produce un tipo di grasso chiamato "fosfolipidi", di cui c’è bisogno per creare le membrane cellulari.

Integratori di fosforo per studiare

A differenza di alcuni micronutrienti, il corpo non può produrre fosforo da solo per questo bisogna assumerlo dal cibo e, se il medico lo ritiene necessario, si può introdurre anche un integratore di fosfato dai molteplici benefici per la salute. In particolare, negli anziani per la salute delle ossa, ma anche per chiunque faccia attività che richiedono sforzi mentali, diversi studi suggeriscono che il fosforo aumenta la memoria e concentrazione a breve termine, ad esempio, aiuta a ricordare meglio nomi e oggetti, infatti, si valuta il suo supporto per le persone malate di Alzheimer.

Fosforo per la memoria in farmacia

  • Olimentovis Fosforo, integratore alimentare a base di fosforo, utile per promuovere il trofismo del tessuto osseo, mantenendo il benessere di ossa e denti, per contribuire alla normale funzione delle membrane cellulari, per favorire il metabolismo energetico. Senza alcool, conservanti, coloranti, aromi ed edulcoranti artificiali.
  • Vitamina D con Calcio e Fosforo, integratore alimentare per favorire il normale mantenimento di ossa e denti. La vitamina D promuove l'assorbimento e l'utilizzo di calcio e fosforo e coadiuva la normale funzione del sistema immunitario; insieme al calcio, contribuisce al mantenimento della funzione muscolare e interviene nei processi di divisione delle cellule. Il calcio, inoltre, contribuisce alla normale neurotrasmissione e coagulazione del sangue e, insieme al fosforo, sostiene il metabolismo energetico.

Acutil fosforo

Acutil Fosforo Advance Integratore alimentare a base di L-asparagina, fosfoserina, N-acetil L-glutamina e vitamina B6 che contribuisce alla normale funzione psicologica, al normale metabolismo energetico e alla riduzione di stanchezza ed affaticamento.

  • Acutil fosforo ingredienti: L-asparagina, fosfoserina, N-acetil L-glutamina
  • Acutil fosforo per ragazzi, Acutil fosforo gommose in pratiche caramelle a base di vitamine B2 e B6, che contribuiscono al normale metabolismo energetico e al normale funzionamento del sistema nervoso e Vitamina B9, in grado di contribuire alla riduzione di stanchezza e affaticamento nonché al normale funzionamento del sistema nervoso.
  • Acutil fosforo fa male? Gli integratori Acutil sono generalmente ben tollerati e privi di reazioni avverse rilevanti. Naturalmente reazioni di ipersensibilità individuale (reazioni allergiche) sono sempre possibili, ma andranno valutate singolarmente. Da non dimenticare che Acutil Lavoro contiene polioli e che un consumo eccessivo può avere effetti lassativi.
  • Acutil fosforo come assumerlo: in genere 2 compresse due volte al giorno da deglutire con un po' d'acqua, oppure 1 o 2 flaconcini al giorno o ancora una bustina di prodotto al giorno.

Credit immagine: Adobe free stock

Articolo pubblicato da Dott. Salvatore Mirra